Nuove disposizioni della Diocesi per l’emergenza COVID-19

Visto il Comunicato dei Vescovi Lombardi dello scorso 6 marzo e in ragione
del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020, il
Vicario Generale della Diocesi di Milano comunica i seguenti provvedimenti:

Le Chiese rimangano aperte così da permettere la preghiera personale.

Le S. Messe con il concorso di popolo rimangano sospese.
I Sacerdoti sono invitati a celebrare quotidianamente senza popolo.

Il Sacramento della Riconciliazione preferibilmente non sia celebrato nei confessionali. Per la Confessione nei banchi in Chiesa si tenga la distanza di almeno un metro a condizione che sia possibile garantire la dovuta riservatezza del Sacramento.

Si sospenda la celebrazione dei Funerali nelle Chiese.
Sia celebrato al Cimitero il breve rito di commiato e h benedizione della
salma. Si raccomandi ai presenti il rispetto delle distanze imposte dalla
normativa. La santa Messa esequiale sarà concordata con la famiglia a tempo opportuno al termine dell’emergenza.

Le Scuole parrocchiali e gli Oratori restino chiusi.
Pertanto non si prevedano incontri, iniziative, riunioni, annullando, in ogni caso, eventi precedentemente fissati.

Si segnala che è possibile seguire la Celebrazione Eucaristica feriale sul
portale della Diocesi di Milano wvw.chiesadimilano.it , in video, su
ChiesaTv (canale 195, del Digitale Terrestre). Si informa inoltre che sul
Portale della Diocesi sono pubblicati gli orari delle Celebrazioni trasmesse
dai media.

Le presenti disposizioni sono valide fino a nuovo provvedimento.

Milano, 8 marzo 2020